Archive for the 'riflessioni' Category

Le cose brillanti

Le cose o sono brillanti o no. Ma non brillanti in senso effimero, ma proprio materialmente brillanti… riflettono, sbrilluccicano…

La maggior parte delle cose brillanti, direi praticamente tutte, lo è solo in superficie. Basta grattare la prima leggera patina e via tutto il luccicare.

Le cose brillante devono farsi vedere, devono apparire, devono attrarre l’attenzione, e nascondere il fatto che sotto tutti quei brillantini c’è il nulla.

A guardare bene magari è meglio prendere qualcosa di meno brillante ma di sostanza, fatto per essere e non per apparire, e non uno specchietto per le allodole.

Peccato che questa riflessione la si fa dopo aver comprato il prodotto.

Lo stesso vale per le persone…

Annunci

Discorso tipico dello schiavo

Da www.signoraggio.com

Uno degli aspetti più micidiale dell’attuale cultura, è di far credere che sia l’unica cultura… invece è semplicemente la peggiore.

Bèh gli esempi sono nel cuore di ognuno… per esempio il fatto che la gente vada a lavorare sei giorni alla settimana è la cosa più pezzente che si possa immaginare.
Come si fa a rubare la vita agli esseri umani in cambio del cibo, del letto, della macchinetta…

Mentre fino ad ieri credevo che mi avessero fatto un piacere a darmi un lavoro, da oggi penso:
“Pensa questi bastardi che mi stanno rubando l’unica vita che ho, perché non ne avrò un’altra,
c’ho solo questa.. e loro mi fanno andare a lavorare 5 volte, 6 giorni alla settimana e mi lasciano un miserabile giorno.. per fare cosa? come si fa in un giorno a costruire la vita?!”

Allora, intanto uno non deve mettere i fiorellini alla finestra della cella della quale è prigioniero
perché sennò anche se un giorno la porta sarà aperta lui non vorrà uscire…

Deve sempre pensare, con una coscienza perfetta:
“Questi stanno rubandomi la vita, in cambio di due milioni e mezzo al mese, bene che vada,
mentre io sono un capolavoro il cui valore è inenarrabile”

Non capisco perché un quadro di Van Gogh debba valere 77 miliardi e un essere umano due milioni e mezzo al mese, bene che vada.
Secondo me, poi,  siccome c’è un parametro che, con le nuove tecnologie, i profitti sono aumentati almeno 100 volte… e allora il lavoro doveva diminuire almeno 10 volte! Invece no! L’orario di lavoro è rimasto intatto. Oggi so che che mi stanno rubando il bene più prezioso che mi è stato dato dalla Natura. Pensa alla cosa più bella che la Natura propone, che è quella di, mettiamo, di fare l’amore, no?!

Immagina che tu vivi in un sistema politico, economico e sociale dove le persone sono obbligate, con quello che le sorveglia, a fare l’amore otto ore al giorno… sarebbe una vera tortura… e quindi perché non dovrebbe essere la stessa cosa per il lavoro che non è certamente più gradevole di fare l’amore, no?! Per esempio il fatto che la gente vada a lavorare sei giorni alla settimana… certo c’ho il mitra alla nuca… lo faccio, perché faccio il discorso: “Meglio leccare il pavimento o morire?”
“Meglio leccare il pavimento” ma quello che è orrendo in questa cultura è che “leccare il pavimento”  è diventata addirittura una aspirazione, capisci?

Ma è mostruoso che il tipo debba andare a lavorare 8 ore al giorno e debba essere pure grado a chi gli fa leccare il pavimento, capisci?
Tutto ciò è “oggettivamente” mostruoso, ma la dove la coscienza produce coscienza, tutto ciò è “effettivamente” mostruoso…

“SI VABBE’ MA ORMAI E’ IRREVERSIBILE LA SITUAZIONE”

Si, tu fai giustamente un discorso in difesa di chi ti opprire, perché è il tipico dello schiavo, no?! Il vero schiavo…il vero schiavo difende il padrone, mica lo combatte. Perché lo schiavo non è tanto quello che ha la catena al piede quanto quello che non è più capace di immaginarsi la libertà.

Ma rispetto a quello che tu mi hai detto adesso: quando Galileo ha enunciato che era la Terra a girare intorno al Sole, ci sarà sicuramente stato qualcuno come te, che gli avrà detto:
“Eh si! sono 22 secoli che tutti dicono che è il Sole che gira intorno, mò arrivi te a dire questa stronzata… e come farai a spiegarlo, a tutti gli esseri umani?” e lui: “Non è affar mio, signori…”

“Allora guarda, noi intanto ti caliamo in un pozzo e ti facciamo dire che non è vero, così tutto torna nell’ordine delle cose”… hai capito? Perché tutto l’Occidente vive in un’area di beneficio perché sta rubando 8/10 dei beni del resto del Mondo. Quindi non è che noi stiamo vivendo in un regime politico capace di darci la televisione, la macchina,… no.

E’ un sistema politico che sa rubare 8/10 a 3/4 di Mondo e da un pò di benessere a 1/4 di Mondo, che siamo noi…
quindi, signori miei, o ci si sveglia… o si fa finta di dormire… o bisogna accorgersi che siete tutti morti…

Il fascino del Mac

Fino ad ora non l’avevo mai preso in considerazione.
Ma sto’ iniziando a subire un certo fascino dalla casa della Mela!
Visto che a breve dovrò cambiare il computer, sto seriamente pensando di passare al Mac!
Date un occhiata a questi spot di confronto tra pc e mac! (ps. se vi capita, date un occhiata su youtube, c’è ne sono molti vermante ganzi!)

Voi…

Tratto da www.donzauker.it

Voi,
i cristiani, gli ebrei, i musulmani, i buddisti, gli scintoisti, gli avventisti, i panteisti, i testimoni di questo e di quello, i satanisti, i guru, i maghi, le streghe, i santoni, quelli che tagliano la pelle del pistolino ai bambini, quelli che cuciono la passerina alle bambine, quelli che pregano ginocchioni, quelli che pregano a quattro zampe, quelli che pregano su una gamba sola, quelli che non mangiano questo e quello, quelli che si segnano con la destra, quelli che si segnano con la sinistra, quelli che si votano al Diavolo, perché delusi da Dio, quelli che pregano per far piovere, quelli che pregano per vincere al lotto, quelli che pregano perché non sia Aids, quelli che si cibano del loro Dio fatto a rondelle, quelli che non pisciano mai controvento, quelli che fanno l’elemosina per guadagnarsi il cielo, quelli che lapidano il capro espiatorio, quelli che sgozzano le pecore, quelli che credono di sopravvivere nei loro figli, quelli che credono di sopravvivere nelle loro opere, quelli che non vogliono discendere dalla scimmia, quelli che benedicono gli eserciti, quelli che benedicono le battute di caccia, quelli che cominceranno a vivere dopo la morte…
Tutti voi,
che non potete vivere senza un Papà Natale e senza un Padre castigatore.
Tutti voi,
che non potete sopportare di non essere altro che vermi di terra con un cervello.
Tutti voi,
che vi siete fabbricati un dio “perfetto” e “buono” tanto stupido, tanto meschino, tanto sanguinario, tanto geloso, tanto avido di lodi quanto il piu’ stupido, il piu’ meschino, il piu’ sanguinario, il piu’geloso, il piu’ avido di lodi tra voi.
Voi, oh, tutti voi
NON ROMPETECI I COGLIONI!
Fate i vostri salamelecchi nella vostra capanna, chiudete bene la porta e soprattutto non corrompete i nostri ragazzi.
Non rompeteci i coglioni, cani!


Sono ancora adolescente

Ieri sera mi è capitato di leggere in un libro una lista di cose che evidenziano lo stato di “adolescenza”. Cazzo. Per me un buon 70% valgono ancora che di anni ne ho trenta!

Ma che cos’è l’adolescenza?

  1. le pippe
  2. l’alcool
  3. le droghe
  4. il calcetto
  5. lo zio
  6. la televisione
  7. i film porno
  8. i cartoni animati
  9. la Coca-Cola
  10. mangiare in spiaggia
  11. tanta Fanta
  12. il wrestling
  13. le prime paranoie
  14. il sesso
  15. Londra
  16. la scuola okkupata
  17. l’amore che invece è scopare
  18. la paghetta milionaria
  19. fate voi
  20. le sigle dei telefilm
E dopo che succede?
Una volta che ti rendi conto che forse fermare la tua vita per vedere Hulk Hogan alle tre e mezza in televisione è una perdita di tempo che fai? Ti cresce la barba, ti compri i preservativi al mirtillo, hai dolori quando fa brutto tempo, cerchi una tua casa, impari a cucinare i quattro salti in padella…

Cinguettii

RSS News dallo Shop

  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.
dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Meo

Meo Meo

Frasi

l ciclone, quando arriva, 'un t'avverte. Passa, piglia e porta via. E a te 'un ti resta che rimanere lì, bono, bono a guardare e a capire che se 'un fosse passato, sarebbe stato parecchio, ma parecchio peggio

Flickr Photos

Archivi

Blog Stats

  • 23,432 hits

Stat

Meo

Cos’è il genio?

Il genio è fantasia, intuizione, colpo d'occhio e velocità di esecuzione!

Patrocinio

Sito Patrocinato da: Patrocinio della Cancelleria d'esta Minkia

Instagram


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: